Natal

Natal la vita notturna e le spiagge sono però la vera attrazione. Ponta Negra è la più famosa e conosciuta dal turismo internazionale e si trova a pochissimi chilometri dal centro. A Ponta Negra le dune creano uno spettacolo insolito e una di queste, Morro Do Careca, raggiunge addirittura un’altezza di 120 metri e sembra uno scivolo puntato sul mare più trasparente.

Barra de Tabatinga è un’altra delle spiagge più visitate da chi si reca a Natal, apprezzata soprattutto per la possibilità di praticare sport come il parapendio, grazie alle pareti di roccia a ridosso del mare, e il serf. Questa zona di mare è delimitata da un muro di corallo che nei momenti di bassa marea forma delle piccole aree dove il mare è molto calmo e caldo. Barra de Tabatinga è l’ideale sia per famiglie che per chi desidera concedersi bagni di sole o di mare in tutto relax.

La maggior parte degli hotel a Natal si concentra lungo la Via Costiera affacciata sul mare, ma è possibile anche soggiornare nelle vicine Praia da Barreira d’Água, oppure più a Sud verso Praia da Pipa e da Minas in strutture lussuose e confortevoli.

A Natal il clima è piacevole tutto l’anno con temperature mai inferiori ai 22 gradi e vi sono tutti gli elementi per trascorrere momenti indimenticabili: ottime cene in puro stile brasiliano a base di pesce e carne, musica dal vivo, notti allegre e movimentate fra discoteche e locali. Da ricordare anche un grande evento, il Carnevale fuori stagione che si festeggia in dicembre e prende il nome di Carnatal.

Per alcune piacevoli escursioni è possibile recarsi da Natal alla vicina spiaggia di Redinha che si raggiunge attraversando il fiume. Proseguendo a Nord si può visitare la splendida Genipabu e le sue bianche dune magari con un buggy o a cavallo di un dromedario, per poi arrivare a JacumãCabo de São Roque punto più vicino all’Africa, e Maracajaù. Nelle vicinanze si trova anche Ponta do Calcanhar con il faro più alto dell’America Latina e il secondo del mondo. Sempre a Nord una visita la merita anche la città di São Miguel Do Gostoso.

Gli appassionati di Guinness dei Primati troveranno sicuramente interessante un tour a Pirangi do Norte a pochi chilometri da Natal per constatare con i propri occhi quello che è stato identificato come il più grande albero di anacardi (Caju) del mondo.

Continuando a Sud a bordo di una 4×4 si raggiunge invece la splendida Praia da Pipa una delle località più fashion di tutto il Nord Est con panorami magnifici, alte falesie e baie incantate dove incontrare i delfini.

< Pagina precedente