Morro de São Paulo

La Primeira Praia è amata soprattutto da surfisti e appassionati di immersioni, ma anche da semplici bagnanti. E’ la spiaggia più attrezzata dove divertirsi fra giri in barca e banana boat.

La Segunda Praia è il luogo ideale dove trascorrere la vita notturna di Morro de São Paulo con una festa continua fino all’alba, musica, allegria e capoeira. Il ritmo della giornata invece è scandito da partite di beach volley, calcetto, sport in spiaggia e tanto sole. Sulla via per la Segunda Praia è impossibile non fermarsi ad ammirare il panorama mozzafiato, le acque turchesi dell’isola e, con la bassa marea, addirittura i fondali. Le sue stupende scogliere proteggono la riva, mantenendo l’acqua calma e creando delle piscine naturali dove rilassarsi con piacevoli bagni ristoratori.

La Terceira Praia funge molto spesso da luogo di partenza per altre escursioni come quelle nelle vicine isole. Caratteristico è l’isolotto Ilha do Caitá con il suo distintivo albero di cocco al centro circondato dalla barriera corallina e da pesci multicolore che lo rendono un paradiso per gli amanti dello snorkeling.

La Quarta Praia invece è quella più incontaminata e dedicata al relax. Protetti da un muro di corallo, immergendosi in queste acque così pure, ci si sente perfettamente in contatto con la natura più vera. Il clima a Morro de São Paulo è piacevole tutto l’anno ma i momenti più indicati per le immersioni sono da ottobre a febbraio, quando l’acqua è più trasparente e permette una migliore visibilità fino a 20 metri. Ovviamente anche le condizioni meteorologiche e il vento fanno la differenza. Per cavalcare delle onde davvero spettacolari invece il periodo migliore va da giugno a settembre e, presso la Quarta Praia, vi sono dei punti segreti che solo i surfisti più esperti conoscono.

La quinta spiaggia è chiamata Praia do Encanto, per i viaggiatori un vero luogo incantato che si distingue per le piscine naturali e un’atmosfera più calma dovuta anche alle minori infrastrutture.

Fra le escursioni consigliate da Morro de São Paulo anche una passeggiata di circa un’ora fino al villaggio di Gamboa con ritorno in barca e, da non perdere, i tour verso le località di Guarapuá, piccolo villaggio di pescatori dove le tradizioni e la vita semplice sono rimaste intatte, e Boipeda attraversando il Rio do Inferno.

A Morro de São Paulo si notano immediatamente la cordialità e la natura ospitale. Da sempre ritenuto uno dei luoghi dove ritrovare se stessi e l’equilibrio interiore è davvero una delle mete più ambite da tutti i viaggiatori che preferiscono un modello di vacanza dove la tutela dell’ambiente e del territorio sono al primo posto.

Anche l’Imperatore Dom Pedro II si rifugiò in questa fantastica zona del Brasile per ragionare sul da farsi e decidere l’abolizione della schiavitù e la tratta degli schiavi dall’Africa verso il Brasile.

A Morro de São Paulo è possibile alloggiare presso una pousada fronte mare, in ambienti esclusivi, eleganti e dotati di tutti i comfort. Chi cerca la natura può anche soggiornare in resort vicini alla spiaggia, magari all’interno di una piantagione di alberi di cocco dove la serenità e il silenzio sono garantiti.

Da Morro de São Paulo chi lo desidera può continuare la vacanza tornando a Salvador, la capitale dello stato di Bahia, proseguendo poi verso la pittoresca e storica cittadina di Cachoeira.

< Pagina precedente