Clima

Le città della costa, come San Paolo e Rio de Janeiro, hanno un clima più mite perché godono costantemente dell’azione mitigatrice dei venti e delle acque dell’Oceano Atlantico. Rio de Janeiro ad esempio è una delle destinazioni turistiche più apprezzate dal turismo mondiale e il clima è prevalentemente tropicale e caldo-umido, escluse le zone più interne. In questo stato, nella costa, le temperature non scendono quasi mai sotto i 18° C e, nei mesi di gennaio e febbraio, si registrano le temperature più alte, anche oltre i 30°C. Anche nel vicino stato di Espírito Santo il clima è tropicale, con inverni più secchi ed estati molto più umide a causa dei fenomeni piovosi.

Nello stato di San Paolo il clima sulla costa è per la maggior parte tropicale e subtropicale, caldo e umido e senza particolari sbalzi termici. Nella zona più interna invece il clima è di tipo subtropicale, con escursioni più varie e precipitazioni abbondanti soprattutto nel periodo di ottobre-marzo.

Nel Sud del Brasile invece il clima è molto più paragonabile a quello di alcune zone dell’Europa. Si registrano maggiori precipitazioni durante tutto l’anno e le temperature di norma non superano i 20° C. Un esempio è lo stato del Paraná, con un clima subtropicale caratterizzato da estati molto calde, anche 35° C, mentre gli inverni sono considerati secchi e freschi rispetto ad altri paesi a nord del Brasile. Gli avvenimenti piovosi sono distribuiti durante tutto l’anno e Curitiba è la capitale che registra le temperature più fredde, con una media annuale di 16° C.

Nello stato di Santa Catarina inoltre, dove sono presenti anche numerosi rilievi montuosi, le temperature spesso scendono anche sotto lo zero e nel passato sono arrivate anche delle copiose nevicate. E’ considerato lo stato più freddo del Brasile. La sua capitale Florianópolis però si trova sul mare e ha una temperatura media annuale di 20° C, un’umidità più elevata e stagioni ben definite.

La capitale del Brasile, Brasilia, si trova invece nel Distrito Federal, una zona più interna nel Centro-ovest del Paese. In quest’area il clima è identificabile con quello della savanatropicale. Gli inverni, tra maggio e settembre, sono secchi mentre le estati, tra ottobre e marzo/aprile, sono più umide e calde. La temperatura più bassa si registra verso luglio, dove lo sbalzo termico fra il giorno, 22° C, e la notte, 8° C, è elevato.

< Indietro