Jericoacoara

Da ricordare inoltre che uno degli aspetti più curiosi di Jericoacoara riguarda il fatto che ancora oggi l’illuminazione notturna delle strade è vietata dalla legge locale al fine di preservare l’ambiente. Questo crea un’opportunità per gli appassionati di stelle cadenti che si riuniscono nelle spiagge dopo la mezzanotte e possono trascorrere delle piacevoli e romantiche serate ammirando il cielo fra un desiderio e l’altro.

Il clima in questa parte del Brasile è di tipo equatoriale con una media di 27 gradi tutto l’anno. Fra luglio e febbraio la zona risulta più ventosa e soleggiata, mentre verso marzo comincia la stagione delle piogge e questo porta qualche nuvola ma certamente passeggera.

Le temperature e il vento permettono di praticare in ogni stagione numerosi sport come windsurf, kayak e kitesurf. Praia do Preá è una delle spiagge più famose e ha iniziato la sua attività turistica nel 1999 proprio con l’arrivo degli appassionati di Kitesurf attratti dai venti costanti (superiori ai 30 nodi) per una parte considerevole dell’anno. Il turismo è in fase di sviluppo e il villaggio di Preá al momento offre ai suoi visitatori un contatto con la natura e un senso di libertà unici.

In tutta Jericoacoara è inoltre possibile dedicarsi a piacevoli escursioni a cavallo, all’ecoturismo, ad un tour in buggy oppure godersi il sole pensando solamente all’abbronzatura e lasciandosi cullare dalla brezza oceanica.

A conquistare il viaggiatore sono infatti soprattutto aspetti legati alla natura. Un momento da assoporare è il tramonto sulla Pedra Furada, l’arco di pietra simbolo di Jericoacoara, eroso dalle onde e dallo scorrere del tempo, così come quello che è possibile ammirare dalla Duna do Pôr do Sol o dalla torre della chiesa in pietra affacciata sulla baia.

Le famose falesie dal colore rossiccio, le case spesso costruite in legno, le stradine ancora di sabbia fine e la vegetazione più rigogliosa che caratterizza ogni angolo di questo Paradiso magico sono tutti elementi che hanno la capacità di mettere il viaggiatore in contatto con le cose più semplici e genuine.

Chi può trascorrere qualche giorno in più in questo splendido paesaggio troverà di sicuro interesse una tappa a Fortaleza, la capitale della regione di Cearà, e alcune escursioni presso le spiagge più a Sud come Flexeiras, Caumbuco, Praia de Mundaú e Praia da Lagoinha fra tipici villaggi di pescatori, dune e piccoli laghi. Altro luogo molto suggestivo spostandosi da Jericoacoara è la città di Parnaiba, dove dedicarsi ad una gita in barca nel delta dell’omonimo fiume partendo dal Porto dos Tatus. Si tratta di un’esperienza fantastica che stupisce e permette di conoscere la vegetazione e la fauna tipica del luogo come macachi, alligatori e uccelli multicolori.

< Pagina precedente